Human Rights Nights 2019

Human Rights Nights 2019

Human Rights Nights 2019

XIX Edizione, dal 24 maggio al 2 giugno 2019, Bologna
Pianeta, Ambiente, Umanità

Pianeta, Ambiente e Umanità sono i temi della XIX edizione del Festival dedicato ai diritti umani. Al centro degli incontri vi saranno approfondimenti su cambiamenti climatici, sfruttamento minerario e petrolifero, disboscamento, inquinamento e su razzismo, conflitti, migrazioni, memoria e riconciliazione.
Il Festival sarà anche occasione per delle visite guidate alla mostra Ex Africa al Museo Civico Archeologico, in occasione delle proiezioni dei film “Appunti per un’Orestiade africana” di Pier Paolo Pasolini e “Diol Kadd. Vita, diari e riprese in un villaggio del Senegal” di Gianni Celati.
Scarica il programma completo del festival.

 

Giovedì 30 maggio

16.00  Museo Civico Archeologico (Via dell’Archiginnasio 2)
VISITA GUIDATA ALLA MOSTRA EX AFRICA
Costo: 7 € visita + 10 € biglietto ridotto speciale
Posti limitati, prenota scrivendo a: biglietteria@mostrafrica.it

17.00  Sala Risorgimento – Museo Civico Archeologico (Via dell’Archiginnasio 2)
APPUNTI PER UN’ORESTIADE AFRICANA di Pier Paolo Pasolini (Italia 1970, 75’)
Appunti per un’Orestiade africana è un film documentario italiano del 1970, diretto da Pier Paolo Pasolini, girato come sopralluogo in Africa per la produzione successiva, mai effettuata, di un film che prendesse spunto dalla tragedia dell’Orestiade di Eschilo. Si tratta di uno dei più importanti documenti di cinema in Africa e rappresenta un importante documento per l’antropologia dell’immagine.
Intervengono: Marco Antonio Bazzocchi (Università di Bologna), Roberto Chiesi (Fondazione Pier Paolo Pasolini).

La proiezione è a ingresso libero.

 

Venerdì 31 maggio

16.00  Museo Civico Archeologico (Via dell’Archiginnasio 2)
VISITA GUIDATA ALLA MOSTRA EX AFRICA
Costo: 7 € visita + 10 € biglietto ridotto speciale
Posti limitati, prenota scrivendo a: biglietteria@mostrafrica.it

17.00 Sala Risorgimento – Museo Civico Archeologico (Via dell’Archiginnasio 2)
DIOL KADD. VITA, DIARI E RIPRESE IN UN VILLAGGIO DEL SENEGAL di Gianni Celati (Italia 2010, 90’)
Come si vive in Africa? Lontano dalle grandi città e vicini all’equivalente africano della piccola provincia, Diol Kadd, intessuto di osservazioni precise, meticolose notazioni e partecipazione personale, mostra la vita in un villaggio africano. Le feste la sera, il lavoro nella giornata, la seduzione con le ragazze, il rapporto con i vicini di casa, gli intrecci amorosi e le differenze date da un ordinamento sociale opposto al nostro. Per una volta, senza pietismo, la quotidianità africana è ritratta per quello che è: l’occhio di uno dei più grandi letterati italiani viventi, scruta cronaca, miti e riti di quell’altro mondo che attirò anche la curiosità di Moravia e Pasolini negli anni Settanta.
Introduce: Marco Antonio Bazzocchi (Università di Bologna)

La proiezione è a ingresso libero.